SALA STAMPA DALLA GOVERNANCE ALLO SPORT

E’ un luogo dove si incontrano i Giornalisti per la partecipazione attiva alla Conferenza Stampa. Ogni Organo Istituzionale ha una propria Sala Stampa vedi Palazzo Chigi, il Quirinale, Palazzo Madama, il Vaticano, il CONI e la FIGC. Nel mondo sportivo la Sala Stampa riveste un ruolo importantissimo come sappiamo, infatti a fine di ogni Gara Ufficiale ogni Allenatore o Giocatore commenta la propria, o della Squadra di appartenenza, la prestazione effettuata. Interesse specifico nello Sport del Calcio durante gli incontri di Champions League la Sala degli Stadi avvengono Conferenze straordinarie pre-Gara, fino ad arrivare ai commenti a caldo degli attori principali. Gli Stadi di Elite categoria 4 la più alta e nobile, la Sala Stampa deve ospitare non meno di 75 posti a sedere per i professionisti dell’informazione. La Federazione (FNSI) di riferimento della Stampa nasce nei primi anni del ‘900 con l’unione di categoria di Associazioni Regionali di Giornalisti, per rendere il Movimento Indipendente dalla Politica Locale e Nazionale. Per citarne alcuni Giovanni Papini fonda con Giuseppe Prezzolini La “VOCE”, mentre Gaetano Salvemini fonda L’UNITA’. La Storia narra che nel 1914 Mussolini direttore del “AVANTI” fonda a Milano “Il POPOLO D’ITALIA” per dare voce e risalto all’interventismo del Partito Socialista Italiano. Gli Industriali e l’area imprenditoriale hanno avuto grande importanza organizzativa per il benestare dell’ingresso dell’Italia nel Conflitto Mondiale. In queste circostanze storiche viene certamente ricordato l’atteggiamento neutrale della Stampa dell’ “AVVENIRE” con fede apostolica, la quale si oppone all’entrate della Nazione nel conflitto definendola una inutile strage. Le Foto hanno un’importanza strategica dell’informazione di stampa sin dall’inizio della Prima Guerra Mondiale.; da qui il Foto giornalismo pian piano si espande In ogni Organo Istituzionale, contro ogni propaganda Nazionalista con il passaggio definitivo all’utilizzo delle macchine fotografiche (modello Laica di Henry Cartier Bresson). Nella prima metà del ‘900 veniva la regolarità del Radiogiornale “LA GAZZETTA DEL POPOLO”.

Si introduce il colore nella Stampa Nazionale Italiana: “buona lettura Sportiva con la GAZZETTA DELLO SPORT

 

 

 

 

 

FOOTBALL AMERICANO: LA NFL

La National Football League, identificata per gli sportivi di tutto il Mondo con l’acronimo di NFL, maggiore Lega di professionisti del Nord America della Disciplina Sportiva del Football Americano. Fondata nei primi anni dell’900  con il nome America Professional Football Association, l’estensione geografica che le regole lo stile del gioco veniva determinata dalla copertura dei Mass Media; la composizione in otto Division divise in due Conference AFC e NFC adottata  nei primi anni del nuovo secolo in seguito alla riorganizzazione della precedente struttura organizzativa. Ogni fine stagione le due Squadre vincitrici delle Conference si incontrano nella Super Finale conosciuta da tutti gli sportivi come Super Bowl, la quale si disputa ogni anno in Sede diverse dalla precedente quindi neutra alle due compagini sfidanti. La Squadra vincitrice a termine dell’incontro si aggiudica il prestigioso Trofeo Vince Lombardi in memoria all’omonimo allenatore degli anno ’60 dei Green Bay Packers alla conquista dei Super Bowl consecutivi. Il Campionato è da considerarsi l’Icona principale sportiva degli Stati Uniti d’America sia come Sport nazionale sia per la cultura del Paese. Ovviamente l’audience televisiva va ben oltre ai 110 milioni di telespettatori, quindi ambitissimo all’imprenditoria sponsorizzativa tanto che si organizza per tale Show un’asta per l’assegnazione degli spazi destinati alla pubblicità sia  prima che dopo l’incontro. Abbiamo parlato precedentemente di Conference infatti le Squadre partecipanti ai tornei sono suddivise in base geografiche in ben quattro Division: 

AFC North, AFC East, AFC South, AFC West

NFC North, NFC East, NFC South, NFC West

 

CHUCKER AND CHUKKA : IL POLO

Sport da Cavalleria Regale, la competizione della Coppa del Mondo Internazionale a Squadre Nazionali è organizzata dalla F.I.P.

Disciplina sportiva di squadra, dove in campo si sfidano due Team composte da quattro giocatori in sella a Cavalli, quindi con stecche di bambù si sfidano con l’obiettivo unico di mandare una palla di materiale legnoso attraverso due pali ben piantati a terra. Ovviamente vince chi segna più gol. I tempi regolamentari di gioco sono detti come da titolo Chuker and Chukka, con la durata della prima di un tempo variabile a seconda del regolamento di minuti 7 di chuker. Ogni sessione il giocatore al termine deve cambiare il Cavallo, il quale è  sotto pressione  per tutta la durata del tempo, con corse faticose. La leggenda sportiva narra che lo sport del Polo è la naturale evoluzione delle esercitazione della Cavalleria Inglese sia per addestramento, sia per il combattimento a cavallo per le Campagne Militari. Il movimento del giocatore con la stecca, infatti indica il preciso movimento di offesa o difesa militare della sciabola da cavalleria. Il primo incontro sportivo viene registrato nel periodo storico del ‘600 a.C. tra la popolazione dei Turkmeni e quelli Persiani. La competizione Olimpica si riferisce al periodo del primo ‘900, quale la Nazionale Inglese detiene il Titolo Olimpico.

 

 

 

 

SECRETARIAT

QUESTO CAVALLO SEMBRA UNA ROLLS- ROYCE IN UN CAMPO DI WOLKSWAGEN

DEBUTTO 1972

RITIRO COMPETIZIONI, GENERO’ COME STALLONE 610 PULEDRI TRA CUI DIVERSI CAMPIONI COME LADY’S SECRET CAVALLO DELL’ANNO 1986.

 DATA 30/03/1970 – 04/10/1989 (KENTUCKY)